LA LANA DI VETRO E' CANCEROGENA?

Tra le domande più frequenti troviamo: "La lana di vetro è cancerogena? La lana di vetro fa male alla salute? 

La lana di vetro è pericolosa? E' tossica?

LA LANA DI VETRO NON E' CANCEROGENA!

La lana di vetro Eurofibre può essere utilizzata e maneggiata senza rischi per la salute. Eurofibre è molto attenta a garantire la sicurezza dei propri prodotti, e produce solo lana di vetro in fibre biosolubili. 

La fibra di vetro Eurofibre che costituisce tutti i manufatti isolanti venduti, qualsiasi sia il marchio commerciale, è classificata come “materiale non cancerogeno” ai sensi del DM 01.09.1998 che recepisce i dettami della Direttiva Europea 97/69/EC (Certificato RCC 696453/a del 12.05.1999) e secondo i dettami della normativa tedesca TRGS 905 e legge 01.07.1998 (la Repubblica Federale Tedesca non ha recepito la normativa europea - certificato RCC 752196 del 20.08.2000). 

La fibra di vetro è inoltre registrata come “sostanza” ai fini della direttiva REACH.

L’Agenzia per la Ricerca sul Cancro di Lione (IARC) - organo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS/WHO) - in data 25.10.2001 ha stabilito che la lana di vetro è considerata come “non classificabile come cancerogeno per gli esseri umani”.

Il regolamento Europeo (CE) sulle sostanze chimiche N. 1907/2006 (REACH) in vigore dal 1 Giugno 2007 richiede che siano redatte Schede di Sicurezza (MSDS) solo per sostanze e miscele/preparati pericolosi.
I prodotti in lana di vetro sono articoli secondo il regolamento REACH e non contengono sostanze pericolose. Pertanto le Schede di Sicurezza (MSDS) non sono legalmente richieste.

EUROFIBRE S.p.A., tuttavia, preferisce dare alla clientela informazioni adeguate per garantire una corratta manipolazione ed un corretto utilizzo dei propri manufatti tramite la Scheda istruzioni d’uso (SUIS).


SMALTIMNENTO DEL RIFIUTO A BASE DI LANA DI VETRO
La fibra che compone il materiale isolante Eurofibre è di tipo vetroso, con percentuale di ossidi alcalini ed alcalini-terrosi superiore al 18%. 
Il diametro medio geometrico delle fibre è inferiore a 6 micron e ai fini della non pericolosità della fibra (classificazione quale materiale biosolubile) deve essere applicata la nota Q di cui alla Dir. 97/69/CE oggi Regolamento 1272/2008/CE)

Per lo smaltimento del rifiuto a base di lana di vetro deve essere applicato il codice del Catalogo Europeo dei Rifiuti (CER) 17 06 04 - rifiuto speciale NON pericoloso (riportato anche nella Scheda Istruzioni d’uso al § 13).
 

©2019 by Eurofibre (S.P.A.) Via G. Verdi 67 - 37046 MINERBE (VR) - C.F. e P. IVA 02878960232