COS'E' LA LANA DI VETRO

Il vetro, materiale naturale ed ecologico, è prodotto partendo da tre elementi

Al fine di ottenere fibre sottili (che comportano ottimi coefficienti di conducibilità termica)ed elastiche (che permettono ai prodotti di essere sottoposti ad elevati ratei di compressione garantendo lo spessore nominale richiesto al momento dell’impiego) è richiesta una preparazione particolare della composizione vetrificabile: macinazione delle materie prime per ottenere la necessaria granulometria, immagazzinaggio in silos, controlli fisico-chimici, mescolazione perfettamente omogenea.


La fusione della composizione a 1.400 °C ed il successivo processo di fibraggio permettono di ottenere fibre di diametro costante ed assenza di particelle non fibrate.

COME FUNZIONA

 

La tecnologia dell’isolamento termico ed acustico mette in luce e trae vantaggio dalle proprietà del materiale impiegato, nel rispetto delle leggi della fisica e della chimica. Dovendo ridurre le perdite di calore, le proprietà di conducibilità termica sono essenziali, unitamente ai parametri chimici e meccanici. In modo analogo, ai fini dell’isolamento acustico proprietà quali la resistenza al flusso dell’aria e la rigidità meccanica sono fondamentali.

Tutte le proprietà dipendono dall’elevata porosità determinata dalla miriade di celle formate dall’intreccio delle fibre costituenti la lana di vetro: questa è il motivo principale dei bassi valori di conducibilità terrnica e di rigidità dinamica e degli elevati valori di resistenza al flusso dell'aria.

Anche la resistenza agli sbalzi termici ha una forte influenza sulle applicazioni; tale caratteristica è fornita dalla composizione chimica della fibra di vetro.

Le caratteristiche di reazione al fuoco sono, a loro volta, influenzate dalla tipologia di leganti (organici o inorganici) che tengono assieme le fibre che formano i manufatti isolanti; la non igroscopicità del materiale è data dall’assenza di fibre cave (tipiche invece delle fibre naturali di origine vegetale) e dalle caratteristiche di idrorepellenza che possono essere aggiunte ai leganti.

 
 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità’ commerciali. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy presente nel sito, dal quale è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Accetto