REAZIONE AL FUOCO

La lana di vetro è incombustibile e non contribuisce
alla propagazione e allo sviluppo di un incendio.

Si fa spesso confusione fra i concetti di “reazione al fuoco” e “resistenza al fuoco”.

Per reazione al fuoco di un materiale si intende:
“... il grado di partecipazione di un materiale combustibile al fuoco al quale è sottoposto. In relazione a ciò i materiali isolanti (tra cui quelli in lana di vetro) sono assegnati alle Euroclassi A1, A2, B, C, D, E con l’aumentare della loro partecipazione alla combustione; quelli di classe A1 non sono combustibili.”
Quindi la classe di reazione al fuoco fornisce un giudizio sulla attitudine del materiale, ad es. l’isolante in lana di vetro (e non di un elemento costruttivo come, ad es., i blocchi di cemento o i mattoni semipieni) a contribuire o meno al carico di incendio.

La resistenza al fuoco è definita come:
“... l’attitudine di un elemento costruttivo - sia esso componente o struttura - a conservare, secondo un programma termico prestabilito e per un certo periodo di tempo, la stabilità (indicata con il simbolo R), la tenuta (indicata con il simbolo E) e l’isolamento termico (indicato con il simbolo I).”

Più in dettaglio, la normativa stabilisce quanto segue:

  1. la stabilità R è l’attitudine di un elemento da costruzione a conservare la propria resistenza meccanica sotto l’azione dell’incendio;
  2. la tenuta E è la capacità di un elemento da costruzione di non lasciar passare (né tantomeno produrre) fiamme, vapori o gas caldi dal lato esposto a quello non esposto;
  3. l’isolamento I è l’attitudine di un elemento costruttivo a ridurre, entro determinati limiti, la trasmissione del calore. Il valore di resistenza al fuoco REI è espresso in unità di misura “tempo” (per la precisione in minuti) e rappresenta il tempo al di sotto del quale l’elemento costruttivo è in grado di mantenere e garantire la propria stabilità, tenuta ed isolamento.
lana-di-vetro_reazione-al-fuoco_450x250.jpg
I manufatti in lana di vetro sono classificati (obbligatoriamente ai fini della marcatura CE) anche per le loro caratteristiche di REAZIONE AL FUOCO.

La lana di vetro grazie alla sua natura minerale è incombustibile e non contribuisce né alla propagazione né allo sviluppo di un incendio ed inoltre non emana fumi o gas tossici e non forma gocce che possono contribuire alla propagazione di un incendio. I manufatti senza rivestimento o con rivestimento in alluminio o velo di vetro hanno classe di reazione al fuoco secondo la vigente classificazione Europea in Euroclasse A1, equivalente alla vecchia classe 0.

lana-di-vetro_reazione-al-fuoco_960x450.jpg

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità’ commerciali. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy presente nel sito, dal quale è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Accetto